Cinque motivi per dormire all’interno di un National Park

Gli hotel e i lodge dentro i National Parks americani hanno un fascino tutto loro, ma non possono di certo definirsi sistemazioni lussuose.
Le camere di solito sono pulite ma datate, semplici e abbastanza costose. Se state cercando stanze spaziose, e le comodità di un resort moderno, come piscina, televisione, Wi-Fi, questi alberghi non sono la scelta giusta.

Solitamente all’esterno dei parchi si trovano alloggi molto più confortevoli a prezzi decisamente più convenienti.

E allora quali sono i vantaggi di dormire dentro un National Park? Scopriamoli insieme.

1) Ingresso al parco

In tempi di Covid alcuni parchi nazionali come Yosemite e Glacier National Park mettono a disposizione un numero limitato di biglietti al giorno, che vanno prenotati con mesi di anticipo online, e solitamente vanno a ruba nel giro di pochi minuti.
Dormire in una struttura nel parco garantisce l’ingresso.

2) Risparmiare tempo

In alcuni parchi, l’hotel più vicino all’ingresso dista un’ora e più. Dormendo nel parco si evita di cominciare la giornata con un’ora di macchina, più l’attesa in fila all’entrata. Per chi viaggia con dei bambini piccoli questo vantaggio non ha prezzo.

3) L’alba o il tramonto

Dormendo nel parco è molto più facile affrontare la levataccia e vedere un’alba indimenticabile, o tirare fino a tardi e godere di un tramonto da sogno. L’alba in Death Valley, e il tramonto in Lamar Valley a Yellowstone sono tra i miei ricordi preferiti di sempre.

4) Avvistare gli animali

Quando arriva la sera il parco si svuota, e gli animali escono a godere dell’aria fresca. Il tramonto e la mattina presto sono i momenti ideali per avvistare i veri e propri padroni del parco. Svegliarsi la mattina e trovarsi un orso a pochi passi dal bungalow è un’esperienza indimenticabile. Ci è successo davvero a Jasper National Park!

5) Immergere i bambini nella natura

Niente televisione, niente internet, camere piccole e una natura meravigliosa a disposizione fuori dalla porta della stanza sono l’invito perfetto a giocare usando fantasia e creatività. Appena fuori di un cabin nel bosco i miei figli hanno costruito fortini e capanne con rami, foglie, asciugamani e coperte. Hanno fatto amicizia con altri bambini e giocato a nascondino fra gli alberi, o costruito tane per gli scoiattoli e nidi per gli uccelli, e creato ricordi che rimangono tra i loro preferiti di sempre.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s